< Torna alla home
Licenza Creative Commons
Stampa l'articoloStampa l'articoloInvia via mailInvia via mail

Il Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia in Crisi è un’Associazione ONLUS di Milano, nata nel 1979 dall’ispirazione caritatevole ed illuminata di Ida Borletti. 

L’approccio terapeutico introdotto dall’imprenditrice milanese  è stato veramente innovativo.” Spiega Emanuela Angelini , responsabile raccolta fondi CAF “Si tratta di un modello di terapia che lavora sul trauma o sul disagio sociale, in maniera differenziata e specifica, agendo sia su chi subisce l’abuso sia (ove possibile) sul soggetto maltrattante. Spesso infatti ci sono delle storie traumatiche alle spalle di coloro che maltrattano e risulta fondamentale spezzare la catena che trasforma minori vittime di violenza in adulti volenti.”

sikkens

Dal 2012 Sikkens sostiene l’Associazione CAF attraverso la donazione di materiale verniciante per progetti di ampliamento e riqualificazione delle strutture per i piccoli ospiti, per aggiungere colore  e migliorare gli spazi abitati. 

Una realtà unica fortemente radicata sul territorio.
Quest’anno l’Associazione CAF compie 35 anni e conta sul lavoro di circa 70 collaboratori/educatori. In questo lungo periodo ha aiutato più di 1000 bambini e anche le loro famiglie.
L’Associazione opera principalmente a Milano, dove è presente con due sedi operative: in Via Orlando si trovano 3 Comunità Residenziali che accolgono bambini da 3 a 12 anni, in Via Zurigo sorgono la nuova Comunità Residenziale e il Centro Diurno Teen per ragazzi da 13 a 18 anni. L’Associazione sarà presente a breve anche a Varese con una Comunità realizzata in partnership con la Fondazione Sacra Famiglia. 
Il 90% dei bambini ospiti dell’Associazione sono di origine italiana, provenienti principalmente dalla Lombardia, dal Piemonte e dall’Emilia Romagna.  La rimanente percentuale è composta da bambini e ragazzi di altri Paesi, extra europei compresi.

Aggiungere colore nella vita delle persone. 
Impegnarsi in questa realtà significa abbracciare un’esperienza molto forte dal punto di vista personale. Non è semplice gestire l’insieme di emozioni che il contatto diretto con  i vissuti drammatici di questi bambini provoca. Gli educatori sono i soggetti maggiormente esposti a situazioni di stress emotivo. 

Mantenere gli spazi accoglienti, puliti e ordinati è essenziale per trasmettere a chi vive in Comunità un senso di cura e tranquillità. L’uso del colore, in particolare, aiuta a rendere gli ambienti più caldi e anche a dare un piacevole tocco di allegria. 

Nel 2012, l’Associazione CAF entra in contatto con Sikkens per un supporto tecnico sul colore.

Quale leader nel settore professionale del colore e parte della multinazionale AkzoNobel, Sikkens pone da sempre un’estrema attenzione ai valori della sostenibilità. Valori intesi come principi fondamentali sui quali poggiare il proprio business ma, ancor più, principi che si traducono in azioni concrete verso il proprio territorio di appartenenza e le comunità locali. Sikkens negli ultimi anni si è fortemente impegnata per sostenere progetti di solidarietà come quello dell’Associazione CAF.

sikkens

Nel 2012 Sikkens  ha donato materiale verniciante e fornito una consulenza tecnica gratuita per i lavori di manutenzione delle 3 Comunità di via Orlando. Ai bambini delle Comunità (dai 3 ai 12 anni) è stato affidato il simpatico compito di scegliere le tinte e i colori: dall’azzurro al lilla, dal giallo ad altre tonalità fresche adatte a tutti gli ambienti.

Nel 2013 Sikkens ha offerto un importante contributo anche per i lavori di ristrutturazione necessari all’apertura della nuova Comunità Residenziale e Centro Diurno Teen di via Zurigo.
Il materiale  donato è a base acqua e Solvent Free, segno del rispetto dell’azienda nei confronti dell’ambiente e della salute delle persone che vivono e lavorano in questi spazi.    
La struttura, di circa 500 metri quadrati, accoglie e aiuta adolescenti fino a 18 anni, prendendosi cura delle loro problematiche, infittite dalla controversia naturale che contraddistingue questa delicata fascia d’età. Lo studio del colore è stato curato dall’Architetto Cesana, e i lavori di costruzione sono stati eseguiti dall’impresa dell’Ing. Galbiati.

L’Associazione CAF può contare sul sostegno economico del Comune di residenza del bambino solo per il 45% circa del fabbisogno  giornaliero dello stesso, il restante 55% è frutto del continuo lavoro dell’area racconta fondi mirato al reperimento di proventi da aziende e privati.

Tra i maggiori partner dell’Associazione CAF si annoverano UBI – Banca Popolare di Bergamo, State Street Bank, Banca Popolare di Milano, Lottomatica, Studio Legale Bonelli Erede Pappalardo, Borbonese, Essence, Mellin, Nokia. 
Sikkens
è orgoglioso di poter aiutare questa realtà  e, tramite questa, i bambini, i ragazzi e le famiglie che ad essa si rivolgono.

Articolo precedente Articolo successivo